top of page
Cerca

MARIA STUARDA / Il suo ultimo giorno


Maria Stuarda si avvia al patibolo. Dipinto di Scipione Vannutelli (1861)



La figura della regina scozzese Maria Stuarda raccoglie tutto il fascino della prima donna di potere, di una regina ghigliottinata, monarca cattolico in una dimensione protestante, di una donna romantica che segue il suo cuore che forse ebbe molti amanti, bella dalle maniere raffinate francesi in un paese ostico, in bilico tra tradimenti e spirito indomito.

Presso il castello di Fotheringhay Maria si stava preparando per la sua morte. Era l’8 febbraio 1587, il giorno fissato per la sua esecuzione, quando Maria, come riferiscono le fonti, entrò nel salone con aria tranquilla, indossando un abito scuro e un lungo velo bianco, simile a quello di una sposa.

Quando il boia le presentò le sue scuse, ella gli disse: «Vi perdono con tutto il mio cuore, perché spero che ora porrete fine a tutte le mie angustie».

Sul patibolo le sue dame, Elizabeth Curle e Jane Kennedy, l'aiutarono a spogliarsi, rivelando un sottabito rosso cremisi, il colore della passione dei martiri cattolici, appositamente scelto dalla regina, che davanti ai protestanti inglesi voleva morire da martire cattolica.

Una volta bendata e posizionata la testa sul ceppo pronunciò le parole: «In manus tuas, Domine, commendo spiritum meum» ovvero: «Signore, nelle tue mani affido il mio spirito».

La decapitazione fu, stando ai testimoni, particolarmente brutale: la testa della regina si staccò dal corpo solo con un secondo colpo di scure. E dopo la morte, la sovrana subì l'umiliazione della ostensio davanti alla folla.

Quando gli esecutori si avvicinarono al corpo senza vita per prendere gli ultimi ornamenti rimasti, prima che venisse imbalsamato, la leggenda vuole che dalla gonna di Maria incominciò a muoversi ; il piccolo cane della regina, che ella era riuscita a nascondere sotto le lunghe vesti, balzò fuori tra lo stupore dei presenti.

L’eredita di Maria? Il Regno Unito. Suo figlio Giacomo VI si sedette con diritto sul trono inglese, unendo le due corone che fino ad allora erano state antagoniste.

166 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page